Pensiero Uno e Logica Unitaria: psicoanalisi o teologia?


Il termine "Pensiero Uno" designa una logica, solo una logica e niente altro che una logica: la nuova "Logica Unitaria" altra dalla logica umana e dell'intero uni-verso che è sempre e in ogni caso la vecchia logica della separazione declinata in tutte le sue varianti ma che contempla che un soggetto conoscente per poter esistere come soggetto conoscente ha necessariamente bisogno di un altro soggetto conoscente che pur essendo anch'esso soggetto deve prestarsi volente o nolente al ruolo di oggetto conosciuto rimuovendo per far ciò la sua attitudine riflessiva.
Questo modello relazionale tra l'uno e l'altro del discorso realizza quell'interdipendenza che per potersi riprodurre come tale necessita in maniera continuativa la rimozione e la repressione dell'intersoggettività.

Nessun commento:

Posta un commento