La coniunctio dei simili

"Sono solo i simili che, proprio in quanto simili, possono riconoscersi uno. E la similitudine si dà soltanto nella dimensione del pensiero"

(Brano tratto da una intervista a Silvia Montefoschi in merito alla pubblicazione dei "Dialoghi sull'amore" di Leone Ebreo)

Nessun commento:

Posta un commento